Miglioriamo insieme il mondo del risparmio gestito

Questo Blog ha lo scopo di alimentare un dibattito che ci auguriamo posso accrescere anche la nostra e la vostra cultura finanziaria, per colmare il gap che ci differenzia dal mondo anglosassone e per poi far prevalere la nostra creatività e genialità tipiche del popolo Italiano

Cos'è realmente il Growth Hacking?

Cos'è realmente il Growth Hacking?

 

Oggi vorrei affrontare un tema che mi sta molto a cuore.

Ovvero i sistemi per far crescere velocemente un’azienda non solo attraverso il Marketing ma andando oltre ai soliti schemi.

Ho fondato diverse Start-Up finora, con alterne fortune in realtà, ma con alcune di esse che danno e hanno dato enormi soddisfazioni; tuttavia nessuna finora ha avuto un tasso di crescita elevato quanto le Start-Up tecnologiche Americane.

Allora ho deciso di cercare di comprendere meglio come hanno fatto questi oggi colossi dell’informatica a ottenere dei risultati così eclatanti in relativamente poco tempo.

CURIOSITA'

Ammetto che ho tanto da imparare nel marketing, ma mentre sto cercando di comprendere concetti noti a tutti o quasi i giovani universitari che studiano in questo settore, ho scoperto che non è tanto il marketing, che ovviamente è importante, ma quanto l’approccio che si usa che porta al risultato.

Il primo a parlare di “Growth Hacking” è stato Sean Ellis.

Non farò finta di averlo sempre conosciuto, ho appreso delle sue imprese da un libro che tratta questi argomenti, però per onor di cronaca devo riportare che nel 2010 Sean ha pubblicato sul suo Blog per la prima volta questo termine, con un post chiamato “find your growth hacker for your start-up”.

DROPBOX

Sean Ellis è stato coinvolto nel successo di tantissime società che oggi tutti noi conosciamo, tra cui Dropbox, una società che grazie al suo contributo è cresciuta da 100.000 utenti a 4 milioni in 15 mesi grazie alla promozione di spazio gratis in cambio di segnalazione di nuovi clienti.

Oggi Dropbox grazie a queste logiche conta centinaia di milioni di utenti soddisfatti e paganti in tutto il mondo.

COS'E' UN GROWTH HACKER

“Il Growth Hacker è una persona la cui bussola è la crescita (Sean Ellis).”

Il Growth Hacker è qualcuno che inventa, costruisce un processo di marketing, lo testa, lo misura, lo modifica e lo ritesta un’altra volta, finché non trova la soluzione per crescere ad un costo inferiore ai ricavi che genera il cliente acquisito.

Il Growth Hacker è una persona multidisciplinare, ovvero che conosce sia il prodotto che le dinamiche del mercato e anche i comportamenti dei consumatori.

AGGIORNARSI

Insomma il responsabile marketing, se vuole restare “responsabile” e non essere rimpiazzato da un giovanotto brillante che ottiene risultati migliori a frazioni del costo precedenti, deve evolversi.

Noi tutti dobbiamo evolverci, perché il mercato diventa sempre più complesso, sempre più saturo di offerta e quindi se vogliamo prosperare (ma anche sopravvivere) siamo costretti giocoforza ad evolvere verso una consapevolezza ed una adattabilità a cui non siamo abituati.

EVOLUZIONE

Darwing sosteneva (giustamente) che non sopravvive il più forte, ma quello che ha la maggiore capacità di adattarsi.

Il Growth Hacker fa proprio questo, si adatta al mercato e alle sue esigenze, dandogli quello che chiede sia in termini di prodotto che di comunicazione.

PROVA

Tutto questo perché, senza avere la minima presunzione di definirmi un Growth Hacker, nel mio piccolo un primo esperimento lo voglio fare e l’ho preparato.

Anzi, a dire la verità è l’evoluzione di un esperimento già fatto con il software EXANTE Fondi che ha fornito dei risultati discreti ma che ora vorremmo far esplodere.

Per chi ci segue nel progetto crypto, di recente abbiamo lanciato il software EXANTE Crypto, per permettere a chi fa trading in Crypto valute di poter beneficiare di uno strumento professionale di allocazione che porti ad una corretta diversificazione e che incorpora alcuni indicatori statistici di Momentum e di Timing.

LA BASE

EXANTE Crypto è una piattaforma gratuita che permette anche di sincronizzare il proprio Wallet ERC20 al software e avere sempre aggiornata l’ammontare di Crypto detenute con un aggiornamento del prezzo ogni 10 minuti.

Maggiori informazioni sul software le potete trovare sul sito www.exantecrypto.com 

Ma l’obbiettivo non è di fare promozione del software, bensì del sistema di Growth Hacking che abbiamo messo a punto per diffondere la piattaforma in tutto il mondo.

METRICHE

Volevo condividere con voi i razionali e le metriche che metteremo in pista per diffondere la piattaforma, e perché no, visto che si possono guadagnare gratis dei PHI Token, magari provarla e aiutarci a diffonderla tra chi conoscete che investono in crypto valute e farvi un gruzzoletto di PHI Token che magari, anche grazie alla diffusione della piattaforma, potrebbero crescere molto nei prossimi anni.

Partiamo dai dati in nostro possesso:

Nell’esperienza su EXANTE Fondi, abbiamo avuto queste metriche:

Il 20% dei clienti ha invitato alcuni amici a registrarsi sulla piattaforma

Il 26% di chi ha ricevuto la mail si è registrato e provato il software

Il 14% di questi ha acquistato il software.

Questo significa che ogni 1000 clienti che hanno usato il tell a friend, 36 persone hanno acquistato il software.

I numeri non sono male, però questa promozione ha alcune limitazioni: i clienti che si registrano ricevono un mese gratis di prova e 20 crediti per la parte gratuita del software, mentre chi invita gli amici riceve altri crediti che possono essere trasformati in sconto in fase di acquisto o di rinnovo.

ANALISI

Le metriche sono in linea con le tipiche azioni di marketing, quasi il 4% acquista il software, però questa azione non è virale, vediamo perché: 

i.Il target sono consulenti finanziari italiani, quindi una ristretta cerchia di potenziali clienti (30.000 persone).

ii.Il software 

iii.Chi invita può spedire solo 22 inviti

iv.Chi invita e chi viene invitato ricevono in premio dei crediti che possono essere usati solo per sconti del software stesso.

 

RIMEDI

Abbiamo pensato ad una soluzione che potesse attivare realmente la viralità e quindi una crescita esponenziale degli utilizzatori del software.

1)Il target delle persone da invitare è molto più ampio, sono tutti i Trader o investitori in Crypto Valute in tutto il mondo (circa 18 milioni di persone)

2)L’incentivo è più sostanzioso, perché i crediti accumulati possono essere convertiti 1:1 in PHI Token una volta che si sono accumulati almeno 250 crediti

3)Il numero di inviti sono stati alzati a 55

4)Il software è per ora gratuito da utilizzare ed in futuro sarà necessario dimostrare di possedere dei PHI Token, quindi quale migliore occasione per accumularli invitando gli amici appassionati di Crypto Valute?

5)Per ogni e-mail inviata diamo 3 Crediti

6)Per ogni utente registrato consegniamo 8 Crediti

7)Per ogni utente che sincronizza il wallet per dimostrare di avere i PHI token assegnamo 34 Crediti

Le simulazioni per questo “Bounty Program” sono realmente interessanti.

Partendo dai 500 Users che abbiamo oggi registrati su EXANTE, utilizzando le stesse metriche del test precedente (anche se potrebbero essere decisamente superiori) il numero di clienti che si attiveranno per invitare gli amici saranno 100, inviteranno 5500 persone; di queste 1430 si registreranno alla piattaforma.

Tra questi il 14%, pari a 200 users decideranno di utilizzare EXANTE Crypto acquistando i PHI Token per dimostrare di possederli (meno costoso del software EXANTE Fondi e potenzialmente molto profittevole come scelta).

Nel secondo giro, dei 1430 convertiti, il 20% sarà attivo per invitare i propri amici, spedendo 15730 mail, e così via…

A livello di PHI Token distribuiti la seconda tabella evidenzia il costo che dovremo sostenere per far crescere il numero di utilizzatori ma soprattutto quanti PHI Token verranno acquistati per essere detenuti sul wallet al fine di accedere gratis ad EXANTE.

E’ interessante che già al secondo giro, se la promozione ha successo e la simulazione si avvicinerà alla realtà, riusciremo a far acquistare sul mercato circa 480.000 PHI Token, ovvero circa il 10% dell’attuale “circulation supply”, ovvero di PHI Token in circolazione.

Abbiamo quindi effettuato delle simulazioni sul prezzo del PHI Token in caso ti tale afflusso di acquirenti, che ovviamente non vi mostreremo per non creare false illusioni e anche perché riteniamo che le previsioni siano sempre un rischio: se le azzecchi hai semplicemente fatto il tuo dovere, se le sbagli sei un “pirla”, e siccome una ottima percentuale di previsione è il 55%, essere considerati dei “pirla” con il 45% di probabilità non ci interessa…

Altresì però mi sento di invitarvi a registrarvi sulla piattaforma EXANTE Crypto, perché ritengo che questa Asset Class si imporrà nei prossimi 10 anni (ecco, alla fine la previsione mi è scappata…) e quindi iniziare a guardarci, per di più con la possibilità di ricevere dei PHI Token gratuitamente, mi sembra un’occasione imperdibile.

DB

p.s.: stiamo cercando un Growth Hacker per il nostro progetto, chi volesse unirsi a noi, invii il curriculum a info@phitoken.io

Che probabilità hai di guadagnare? dipende dall'or...
Rischio Specifico e Rischio Sistematico

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti

 
Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 19 Settembre 2018

Immagine Captcha