Miglioriamo insieme il mondo del risparmio gestito

Questo Blog ha lo scopo di alimentare un dibattito che ci auguriamo posso accrescere anche la nostra e la vostra cultura finanziaria, per colmare il gap che ci differenzia dal mondo anglosassone e per poi far prevalere la nostra creatività e genialità tipiche del popolo Italiano

Le performance del nostro portafoglio...

Le performance del nostro portafoglio...

...non le fanno i mercati finanziari ma i nostri comportamenti.

Questo era il titolo di un intervento del caro amico Ruggero Bertelli ad un evento QuantXtutti che abbiamo tenuto a Verona tempo fa.

E' proprio vero che siamo noi con le nostre scelte a realizzare i rendimenti del nostro portafoglio, perché investire nel miglior mercato del mondo nel momento sbagliato significa perdere del denaro, mentre investire nel peggior mercato del mondo al momento giusto significa guadagnare dei soldi.

E' quindi la cosiddetta finanza comportamentale a condizionare i rendimenti che siamo in grado di ottenere sia per noi che per gli eventuali nostri clienti.

L'esempio portato da Ruggero, che potere rivedere nel video riassuntivo qui sotto

è il sciatore; chiunque scia vede facilmente se un'altro sciatore adotta la postura corretta e se è bravo a sciare, ma ovviamente imparare a sciare richiede tempo, dedizione e qualcuno che insegni come fare; pensare di andare a sciare per la prima volta nella propria vita senza fare delle lezioni da un maestro e quantomeno folle, qualcuno lo ha fatto, certo, ma rischiando l'osso del collo.

Quante persone invece approcciano i mercati finanziari senza chiedere informazioni a qualcuno di esperto? Lamentandosi magari se poi cadono e si fanno male?

La corretta postura nello sci non è intuitiva, è controintuitiva, perché un neofita è portato a spostare il peso verso l'indietro all'aumentare del pendio, mentre il maestro insegna a spostare il peso in avanti, e finché non si impara a vincere questa paura a spostare il peso in avanti, la sciata non sarà naturale e nemmeno tanto divertente.

Come ho spiegato nel post Perchè i mercati sono controintuitivi, anche nei mercati finanziari la scelta corretta non è mai la più intuitiva, altrimenti saremo tutti bravi a sciare senza aver mai messo gli sci in vita nostra.

E ricordatevi, se si cade sciando, la colpa non è ne della neve ne dell'attrezzatura che utilizzate, ma è nostra, dare la colpa ai mercati finanziari non serve, dobbiamo capire dove sbagliamo noi.

Di questi argomenti e di altri parleremo al prossimo QUANTmini in programma a Milano il 25/06, registratevi al link www.diaman.it/registrazione-eventi.html e scoprirete un nuovo modo di sciare ;-)

Buon week end

DB

Adeguatezza statica o dinamica?
I mercati azionari saliranno o scenderanno?

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Commenti 2

 
Ospite - paolo il Sabato, 20 Giugno 2015 12:14

Intelligente metafora!

Intelligente metafora!
Daniele Bernardi il Domenica, 21 Giugno 2015 16:13

Grazie Paolo degli apprezzamenti, fanno sempre piacere

Grazie Paolo degli apprezzamenti, fanno sempre piacere
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 21 Agosto 2019

Immagine Captcha