Diaman Blog

Nel blog di Diaman opinioni a confronto sui temi della finanza nazionale ed internazionale.

Come stimare l'Alpha e il Beta di un fondo

Come stimare l'Alpha e il Beta di un fondo

Due indicatori quantitativi molto utilizzati in finanza sono l'Alpha e il Beta.

Prima di evidenziare i lati positivi e le possibili trappole di questi indicatori che se non usati correttamente possono diventare controproducenti e fare dei danni, ritengo importante, sopratutto per chi non mastica finanza tutti i giorni spiegare più semplicemente possibile come funzionano queste due lettere greche.

Molti conosceranno bene come si calcola L'Alpha e il Beta di portafoglio, se vogliono possono anche saltare questa parte, anche se ritengo che rinfrescare la memoria non faccia mai male.

Supponiamo di avere un fondo Y che viene comparato con un indice X (potrebbe essere un altro fondo ma normalmente viene comparato ad un indice pre-definito dal gestore del fondo).

Tralasciando la mia opinione sui benchmark (indici in inglese) di cui parlerò magari in un post futuro, la relazione che lega l'andamento del fondo Y con il Benchmark X si può scrivere (è più facile di quello che sembra, e lo dimostrerò se leggete tutto il post) Y=BX+A, dove B sta per Beta e A sta appunto per Alpha.

...
Commenti recenti
Ospite — Alessandro
Grande Bernardi, sempre chiaro e preciso
Sabato, 21 Gennaio 2017 14:49
Daniele Bernardi
Grazie Alessandro, fa piacere ricevere questi incoraggiamenti!
Sabato, 21 Gennaio 2017 14:50
Ospite — Vincenzo
Correggo l'errore dell'indirizzo mail: vincenzodc@hotmail.itGrazie.
Domenica, 22 Gennaio 2017 11:13
Continua a leggere
4301 Visite
5 Commenti

Proposta al mondo del risparmio gestito

Proposta al mondo del risparmio gestito

Troppo spesso ricevo delle schede di fondi di investimento con strategia Absolute Return che si confrontano con benchmark azionari (soprattutto nei periodi in cui i mercati azionari vanno male...).

Innanzitutto partiamo dalla definizione di Absolute Return: è una strategia di investimento che punta ad ottenere rendimenti stabili indipendentemente dall'andamento dei mercati finanziari.

Come questo avvenga spesso non è dato a sapersi, vuoi perché c'è dietro la cosiddetta "Black Box" (scatola nera, ovvero non vengono divulgate le informazioni che permettono di comprenderne il funzionamento) oppure perché viene spiegato che c'è un team di gestione che prende decisioni di investimento in base all'andamento dei mercati (che per me è una scatola ancora più nera della prima, perché sapere cosa pensano e come lo pensano e la stabilità delle loro emozioni è praticamente impossibile).

Continua a leggere
2175 Visite