Diaman Blog

Nel blog di Diaman opinioni a confronto sui temi della finanza nazionale ed internazionale.

Non conosci? Allora non investi!

Non conosci? Allora non investi!

Una delle più forti contraddizioni della entrante normativa europea MiFID II è legata alla conoscenza degli strumenti finanziari del cliente che vuole investire mediante un intermediario o ancor meglio tramite un consulente finanziario.

QUESTIONARIO

La normativa prevede che l’intermediario, grazie al questionario di adeguatezza, debba valutare la conoscenza che il cliente ha degli strumenti di investimento in cui l’intermediario gli propone di investire (in realtà queste domande erano presenti già con la MiFID I).

Nel caso che il cliente non abbia una discreta conoscenza degli strumenti l’intermediario dovrebbe astenersi dal fornire consulenza in materia di investimento in tali strumenti.

...
Continua a leggere
1505 Visite
0 Commenti

Gamification o "Annoiation"?

Gamification o "Annoiation"?

Ebbene si, sono veramente indeciso.

Stiamo pianificando i lavori per il 2017 e 2018 e tra le varie opzioni possibili c'è un progetto che mi affascina non poco:

Trasformare in "gamification" la noiosissima adeguatezza richiesta dalla MiFID (sia I che II).

Avete presente quelle 30 o 40 domande che vengono sottoposte al malcapitato cliente che vuole investire qualche Euro come anche qualche milione di Euro?

RISCHI REPUTAZIONALI

...
Commenti recenti
Ospite — luciano
scelgo la risposta A : presumendo che con 1000 lanci che è un numero già elevato otterrò circa il 50% di testa e il 50% di croce e... Leggi tutto
Sabato, 08 Aprile 2017 22:55
Ospite — Luca
A Condivido completamente le considerazioni fatte.
Domenica, 09 Aprile 2017 07:51
Daniele Bernardi
Bravo Luca e grazie del complimento. DB
Domenica, 09 Aprile 2017 07:52
Continua a leggere
2737 Visite
5 Commenti

MiFID: Misurazione Indice di Fiducia Individualmente Determinato?

MiFID: Misurazione Indice di Fiducia Individualmente Determinato?

Questa settimana ho avuto l’onore di essere convocato dalla CONSOB per una ricerca sul Fintech ed in particolare sul fenomeno del Robo Advisor.

Senza entrare nel tecnicismo della ricerca che diligentemente i dirigenti della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa stanno conducendo, che ovviamente è molto interessante e rigoroso, vorrei condividere alcuni degli spunti interessanti che mi sono permesso di evidenziare relativamente al fenomeno della seconda direttiva MiFID che entrerà in vigore dal 3 gennaio 2018,

Dopo aver assistito alla splendida presentazione di Paolo Sironi al QUANT 2017, di cui magari parlerò meglio in un altro post dedicato all’evento annuale organizzato da DIAMAN, sono arrivato ben preparato sui fenomeni di Digital Innovation in campo finanziario con una idea precisa su come evolverà il mondo della promozione finanziaria.

Premesso che da operatore del settore, noto che quasi tutti gli attori, sia istituzionali come le banche e le SGR che individuali come i consulenti finanziari, non hanno ancora affrontato seriamente e compreso gli impatti che tale normativa porterà sull’operatività di erogazione dei servizi finanziari, vorrei fare alcune considerazioni insieme a voi che ho espresso anche davanti alla CONSOB.

Partiamo dall’adeguatezza, ovvero da quel processo che un intermediario deve adottare per comprendere una serie di caratteristiche del cliente o potenziale cliente a cui vuole erogare servizi di consulenza. (ovviamente MiFID significa "Market in Financial Instrument Directive", non il titolo sopra...)

Oggi i questionari di adeguatezza sono nella maggior parte delle volte presi come un obbligo antipatico e che fa perdere tempo al cliente e al consulente, oltre poi ad ingolfare gli uffici di Back office, di compliance e di internal audit degli intermediari.

Continua a leggere
1654 Visite
0 Commenti

Tributo ad Ascosim

Tributo ad Ascosim

Era il lontano 2008, la Consob aveva appena recepito la normativa MiFID da un paio di mesi e sembrava allora che per poter svolgere l'attività di consulenza in materia di investimenti come società fosse necessario trasformarsi in SIM (Società di Intermediazione Mobiliare) previa autorizzazione alla Consob e alla Banca d'Italia.

Ricordo bene quel periodo, in cui ho valutato attentamente di fondermi con la Zenit Alternative SGR dell'amico Marco Rosati; il progetto era interessante, ma per varie ragioni decisi di non perseguire tale scelta e di trasformare la DIAMAN Srl in DIAMAN SIM S.p.A.

Commenti recenti
Ospite — giuliano
sarebbe bello pagare la consulenza in base ai risultati degli investimenti cioè dopo.
Domenica, 02 Agosto 2015 09:54
Daniele Bernardi
Caro Giuliano, noi ancora dal 2004 abbiamo lanciato insieme ad una banca nostra cliente una linea di gestione a solo commissioni d... Leggi tutto
Domenica, 02 Agosto 2015 21:12
Continua a leggere
2383 Visite
2 Commenti