Diaman Blog

Nel blog di Diaman opinioni a confronto sui temi della finanza nazionale ed internazionale.

Modelli semplici Contro Modelli complessi

Modelli semplici Contro Modelli complessi

Riparto dal post della settimana scorsa Euristiche in finanza Per completare l’analisi dell’intervento del prof. Gerd Gigerenzer, Del Mark Planck Institute of Human Development, visto che è stato veramente bello.

Riassumendo velocemente il post, per chi non ha voglia di leggerselo, è partito da un concetto di definizione di rischio e di incertezza, due ambienti completamente diversi:

1)Rischio è un ambiente dove noi possiamo prendere le decisioni quando tutte le alternative, le conseguenze e le probabilità sono note. In questo ambiente funziona bene l’ottimizzazione.

2)Ma la realtà non è purtroppo ben determinata e ascrivibile al campo delle probabilità semplici perché non conosciamo tutte le alternative, tutte le conseguenze e le probabilità delle nostre scelte.

Oltre all’esempio del ragazzo che deve prendere la palla, ha poi portato un altro esempio di come le euristiche umane hanno risolto situazioni molto complicate, come il miracolo del Hudson River dove i piloti, guardando la torre di controllo dell’aeroporto in lontananza che diventava più grande, hanno convenuto che non sarebbero riusciti ad atterrare e quindi sono scesi sul fiume.

...
Continua a leggere
1569 Visite
0 Commenti

Quanto "maschio" Alpha è il tuo gestore?

Quanto "maschio" Alpha è il tuo gestore?

La scorsa settimana con il post Come stimare l'Alpha e il Beta di un fondo abbiamo visto insieme come si calcola il Beta e l’Alpha di un fondo o un titolo rispetto al proprio benchmark o indice.

Perché è tanto utile stimare il Beta e l’Alpha di un fondo?

Supponiamo di avere un fondo che, mentre il mercato di riferimento guadagna il 10%, si apprezza del 15%.

L’apprezzamento è dovuto al maggior rischio preso rispetto al mercato (Beta maggiore) oppure alla abilità del gestore (Aplha maggiore di zero)?

Facciamo due esempi: il gestore A ottiene rispetto al benchmark tali risultati (tabella A)

...
Continua a leggere
2307 Visite
0 Commenti

Come stimare l'Alpha e il Beta di un fondo

Come stimare l'Alpha e il Beta di un fondo

Due indicatori quantitativi molto utilizzati in finanza sono l'Alpha e il Beta.

Prima di evidenziare i lati positivi e le possibili trappole di questi indicatori che se non usati correttamente possono diventare controproducenti e fare dei danni, ritengo importante, sopratutto per chi non mastica finanza tutti i giorni spiegare più semplicemente possibile come funzionano queste due lettere greche.

Molti conosceranno bene come si calcola L'Alpha e il Beta di portafoglio, se vogliono possono anche saltare questa parte, anche se ritengo che rinfrescare la memoria non faccia mai male.

Supponiamo di avere un fondo Y che viene comparato con un indice X (potrebbe essere un altro fondo ma normalmente viene comparato ad un indice pre-definito dal gestore del fondo).

Tralasciando la mia opinione sui benchmark (indici in inglese) di cui parlerò magari in un post futuro, la relazione che lega l'andamento del fondo Y con il Benchmark X si può scrivere (è più facile di quello che sembra, e lo dimostrerò se leggete tutto il post) Y=BX+A, dove B sta per Beta e A sta appunto per Alpha.

...
Commenti recenti
Ospite — Alessandro
Grande Bernardi, sempre chiaro e preciso
Sabato, 21 Gennaio 2017 14:49
Daniele Bernardi
Grazie Alessandro, fa piacere ricevere questi incoraggiamenti!
Sabato, 21 Gennaio 2017 14:50
Ospite — Vincenzo
Correggo l'errore dell'indirizzo mail: vincenzodc@hotmail.itGrazie.
Domenica, 22 Gennaio 2017 11:13
Continua a leggere
5731 Visite
5 Commenti