Diaman Blog

Nel blog di Diaman opinioni a confronto sui temi della finanza nazionale ed internazionale.

Siamo seri, usiamo la statistica correttamente!

Siamo seri, usiamo la statistica correttamente!

Troppe volte ho letto articoli imprecisi che riportavano dati parziali con scopi spesso nemmeno troppo velati.

Capita spesso di leggere, per di più su quotidiani economici rappresentativi di cui non farò il nome, di analisi faziose e manipolate per dare dei risultati che non rappresentano la realtà.

PREMESSA

Premetto che sono un grande utilizzatore di ETF e li ritengo strumenti molto validi che tra l’altro offrono opportunità di investimento in settori e nicchie di mercato particolari che non si trovano nei fondi comuni, (ho creato un fondo che investe esclusivamente in questi strumenti puntano su una strategia innovativa per la selezione); però quando leggo articoli che scrivono che solo ‘X per cento dei fondi (percentuale bassa ovviamente) di fondi battono il miglior ETF di categoria mi arrabbio perché queste analisi sono prive di fondamento scientifico, ne tantomeno statistico.

DISPERSIONE

...
Commenti recenti
Ospite — Gurrieri Francesco
Caro Bernardi, gli articoli che si leggono sulla cosiddetta stampa specialistica sono troppo spesso fuorvianti, o meglio lo scopo ... Leggi tutto
Sabato, 22 Luglio 2017 12:47
Daniele Bernardi
Caro Francesco, ovviamente fa piacere ricevere queste approvazioni, ma dalle tue parole mi rendo conto che forse ho esagerato, non... Leggi tutto
Sabato, 22 Luglio 2017 15:34
Continua a leggere
2723 Visite
2 Commenti

probabilmente mi sbaglio...

probabilmente mi sbaglio...

Il calcolo delle probabilità è qualcosa di avulso per l’uomo; è altamente probabile (per rimanere nel concetto) che la parte più interna del nostro cervello , ovvero il cosiddetto cervello limbico, quello più emozionale e più antico, abbia ancora il retaggio dell’uomo delle caverne che associava l’uscita dalla caverna con l’incontro con delle bestie pericolose; di conseguenza non conveniva uscire dalla caverna se non si volevano correre pericoli.

PAURA DI VOLARE?

D'altronde molte persone ancora oggi hanno paura di volare perché pensano che l’aereo possa cadere, senza analizzare correttamente le statistiche che dichiarano l’aereo come il mezzo di trasporto più sicuro in assoluto.

Se fossimo campaci di comprendere intuitivamente le probabilità, non avremmo paura di prendere l’aereo, ma per contro non giocheremmo nemmeno al super enalotto perché le probabilità sono di gran lunga più scarse di trovarsi in un aereo che precipita.

E’ proprio dal gioco d’azzardo che è nata l’esigenza di comprendere le probabilità, perché sapere le probabilità di uscita di un determinato evento, ci permette di guadagnare ovvero perdere se non le conosciamo o le gestiamo correttamente.

...
Commenti recenti
Ospite — Gurriei Francesco
La probabilità dovrebbe essere pari allo 0,882 per la strategia vincente nel 51% dei casi e dello 0,875 per quella vincente nel 50... Leggi tutto
Sabato, 10 Giugno 2017 12:10
Daniele Bernardi
E' come il casinò con la roulette: le probabilità sono a favore del casinò per 1/37 perché c'è lo zero, quindi 36/37 non significa... Leggi tutto
Domenica, 18 Giugno 2017 21:31
Ospite — Flavio
Da quello che capisco la formula sembra essere (% di fallimento su singolo evento strategia 1) / (% fallimento su singolo evento s... Leggi tutto
Domenica, 18 Giugno 2017 11:33
Continua a leggere
3977 Visite
8 Commenti